info@clubdipiu.com 0423724979 Agenzia Matrimoniale Club di Più @clubdipiu @clubdipiu @clubdipiu

LA SOLITUDINE

libro agenzia matrimoniale, pagina precedente

 

 

Mai avrei pensato che fuori ci fosse così tanta gente sola
come lo ero io.
Io, quella ragazza che ormai aveva dato tutto per la famiglia,
che si era spesa per far sì che i figli fossero l’unica priorità della
sua vita, che ogni giorno si guardava allo specchio capendo
che così non avrebbe potuto andare avanti.
Avevo poco più di trent’anni quando decisi di cambiare: ero
madre di tre figli, moglie a tempo pieno, esausta internamente
e fisicamente così all’estremo da assomigliare più ad un poster
sull’anoressia di Oliviero Toscani, che a una mamma felice.
Oltre al peso, avevo perso il sorriso, la forza di vivere, la
voglia di curarmi, i miei anni spensierati di giovinezza, ma
non avevo perso la volontà di credere in me, di credere che
potevo cambiare.
E volevo farlo!
Volevo fare qualcosa per cambiare la mia esistenza e il primo
passo è stato quello di trovare un’occupazione.
Nei primi anni ’90 trovo impiego in una linea amica.
Sarà questo lavoro a farmi rendere conto di quante siano le
persone sole che quotidianamente stanno a fianco a noi, con
le quali magari dividiamo l’ufficio o le nostre serate in palestra
o nei locali più alla moda.
Erano centinaia le persone che chiamavano per parlare con
me dei loro problemi, per comunicarmi uno stato d’animo di
solitudine continua, di ricerca di qualcosa di migliore. Sono
gli anni in cui a telefonare a queste linee amiche sono anche
molti dirigenti di importanti società: la frustrazione lavorativa
si aggiungeva a quella sentimentale e la possibilità di
usare indisturbati dai controlli il telefono aziendale, faceva
il resto!
Ma se così tanta gente manifestava la solitudine, e anch’io
ero un po’ nella stessa condizione, qualcosa dovevo pur fare.
Fin da ragazzina, penultima di dieci fratelli, avevo sempre
avuto la “missione della crocerossina”, l’indole inconfutabile
di colei che vuole assolutamente salvare il mondo. E salvando
il mondo avrei potuto salvare anche me stessa mi dicevo, uscire
da questo tunnel così nero in cui la fine non si vedeva mai,
in cui sembrava che l’unico futuro fosse quello di rimanere
sempre soli.
Dovevo però trovare il rimedio più adatto per curare questa
epidemia così diffusa e ho capito che poteva essere solo la
vitamina dell’affetto.
L’avevo capito su di me che quando una persona si sente
sola, è completamente smarrita, non ha più la forza di credere
nel quotidiano e si sforza mille volte di andare avanti facendo
violenza a se stessa per apprezzare quel che di positivo
ancora ci può essere.
La solitudine è così diffusa nei nostri giorni che sembra stridere
in maniera assoluta con queste nostre vite super stressate:
lavoro, pausa pranzo veloce (magari solo un tramezzino
in piedi), un caffè (ma corto per cortesia!!!), e poi veloce in
palestra che l’istruttore ti aspetta.
Ma la giornata non è ancora finita: ci si trova per lo spritz, e
tutti insieme si brinda a non si sa a che cosa.
Poi quando si ritorna nelle proprie case la tristezza cala
come un velo impietoso.
Siamo stati un giorno intero bombardati dalle conversazioni
con gli altri colleghi o con i clienti dei nostri negozi eppure
ora ci sentiamo soli.
Ma non è ora che siamo soli, lo eravamo anche prima: al
lavoro, in bar, in palestra, al bowling, in discoteca, al circolo
culturale, al corso di joga.
Sono tanti i luoghi di socializzazione secondaria che noi
frequentiamo di continuo eppure risultano inesorabilmente
inadatti a stabilire qualsiasi relazione sociale.
Vogliamo forse parlare della discoteca?
Ne posso discutere ampiamente visto che in tantissimi dance
floor ho trascorso tante serate alla ricerca della mia anima
gemella, ma niente.
È un inferno per la comunicazione: musica assordante, pochissimi
spazi per sedersi (se non si è lautamente pagato un
tavolo dove si possono consumare fiumi di super alcolici), ragazze
che si atteggiano a felicissime donne alla ricerca solo di
un’ora di svago, ragazzi incelofanati nelle loro super mise da
fine settimana che sembrano voler cercare solo l’evasione di
un weekend e non hanno nessuna voglia di mettersi a conversare
(o comunque non ci si riesce visto i decibel con cui viene
sparata la musica).
Qualcuno magari ci prova a scambiare una parola con una
ragazza che gli sta vicino, ma il più delle volte si fa degli scrupoli
di coscienza perché magari pensa di importunarla o peggio
ancora di ricevere un secco no all’invito di bere qualcosa
nella vicina area bar.
L’ambiente di questi locali non è adeguato per instaurare
dei rapporti sentimentali duraturi, in quanto le persone ci
vanno solamente per evadere da una settimana di lavoro o da
situazioni sentimentali in crisi.
Insomma, alla fin fine ci siamo tutti tirati a lucido e abbiamo
atteso ben sei lunghissimi giorni della nostra stressante settimana,
contando i giorni perché arrivasse il weekend e non
abbiamo conosciuto nessuno.
Siamo rimasti tre ore ad aspettare che qualcosa succedesse
e invece nulla, non è cambiato niente.
Domani ci rimettiamo ancora il nostro super completo da
pinguino, quello che indossiamo ogni giorno per il lavoro e
si ricomincia daccapo aspettando che qualcosa cambi, che il
prossimo weekend sia diverso, che l’oroscopo sia più clemente
e ci mandi finalmente l’incontro che tanto aspettiamo.
Ma quanto dobbiamo aspettare?
Quante serate dobbiamo trascorrere in questa trepidante
attesa di un cambiamento che non avviene?
Non ero certo una abituata ad aspettare che la fortuna mi
cadesse dal cielo: avevo costruito tutta la mia esistenza credendo
nell’homo faber di rinascimentale memoria e per questo
dovevo assolutamente agire, dovevo trovare una giusta soluzione
a questa empasse così penosa.
A cosa serviva piangersi sempre addosso sulla propria infelicità
senza far nulla per cambiare?
Io l’ho fatto.

 

 

libro agenzia matrimoniale, pagina successiva

Torna al libro per single

CHI SIAMO

Il Club di Più è la più Qualificata Agenzia Matrimoniale Italiana, ed è l'Unica Agenzia per Single Certificata dagli iscritti stessi. Siamo presenti in maniera capillare in tutti i media. Ci occupiamo di Single da oltre venti anni con l'obiettivo di far incontrare le persone dopo averle conosciute e selezionate. Il nostro lavoro mira a creare opportunutà di incontro tra le persone, mettendole in condizione di allargare il proprio giro di amicizie con le quali condividere il loro tempo libero ed interessi. La vita da single ha diverse esigenze e per questo motivo organizziamo feste, eventi, viaggi, gite e corsi di seduzione. Decine di persone specializzate lavorano ogni giorno per abbinare tra loro migliaia di iscritti.
La nostra mission è quella di rendere felici le persone, offrendo loro, opportunità di incontro.

SEGUICI SU FACEBOOK

© 2016 - Club di Più srl - Piazza Serenissima, 20 31033 Castelfranco Veneto - Tel: 0423724979 P.iva 03662650260

Agenzia Incontri,   Agenzia Matrimoniale,   Agenzie Matrimoniali,   Annunci Single,   Incontri,   Agenzie Incontri